exercice revers artengo

DUE ESERCIZI PER ALLENARE IL TUO ROVESCIO

"È il mio punto debole, è difficile da eseguire!" - Gaël, 32 anni. Queste frasi che si sentono su tutti i campi da tennis non avranno più motivo di esserci.Damien Caby, allenatore partner del marchio sfata il mito del rovescio. Rendi più facile la tua vita!

La tecnica del rovescio

Cominciamo da qualche ripasso tecnico sul rovescio

È essenziale avere la presa ideale per sfruttare al meglio questo colpo. La presa ideale della mano direttrice (quella che impugna la racchetta) si inserisce tra la presa martello e la presa semi-aperta.   

PRESA MARTELLO    

PRESA SEMI-APERTA

Questa presa universale ti permetterà quindi di dare la giusta intensità e di effettuare il movimento corretto del rovescio. Non dimenticarlo! Semplicità nei movimenti! Puoi approfondire la tecnica consultando i nostri articoli "Come realizzare un buon rovescio ad una mano"

È il momento di provarci!

Prima di cominciare a giocare da fondo campo, inizia con un riscaldamento tecnico.

 

Riscaldamento tecnico:

Step 1allenare la supinazione della mano direttrice e la sensazione di controllo palla.

Durata: 5 minuti

Esecuzionesu campo da gioco, nel quadrato del servizio, i due giocatori effettuano degli scambi colpendo solamente con il rovescio tassativamente ad una mano. Nel momento del colpo, il gesto si esegue dal basso (colpisco) verso l'alto (accompagno il colpo). Più durano i passaggi, più efficace sarà l'esercizio. Una volta pronto, rifare l'esercizio sempre da metà campo ma con una maggiore intensità nel colpo palla.

Step 2: Lavorare sul trasferimento del peso del corpo verso l'avanti.

Durata: 5 minuti

Esecuzione: da fondo campo, durante il riscaldamento, il giocatore deve tenersi in equilibrio sulla gamba anteriore nel momento del colpo palla (esercizio della "cicogna"). Effettuare questo movimento ad ogni rovescio. (Puoi farlo anche durante il colpo del dritto).

Ora che vi siete riscaldati bene, ecco altri due esercizi per eseguire al meglio la tecnica del rovescio.

Esercizio 1: ripeti le sequenze con il rovescio diagonale!

 

Per prendere confidenza con questo movimento, non c'è niente di meglio che continuare a fare passaggi ripetuti in diagonale.

Obiettivo: lunghezza del lancio, presa ideale e posizionamento.

Durata: 10 minuti

Esecuzione: con il rovescio diagonale, fare più scambi possibili cercando di raggiungere una buona profondità, senza cercare di fare punto al partner. Più dureranno gli scambi, più l'allenamento sarà efficace. Questo esercizio, nonostante sia semplice, ha bisogno di una concentrazione costante in modo da raggiungere un livello alto di qualità e d'intensità di scambi.

Per aumentarne l'efficacia, posiziona un bersaglio ad un metro dalla linea di fondo campo e dal corridoio laterale su entrambi i lati.

Per saperne di più…

I giocatori professionisti fanno ripetuti scambi in diagonale ad ogni allenamento per perfezionare la tecnica e trovare continuamente sensazioni migliori.

 

Esercizio 2: mettiamo i puntini sulle i!

Cosa sarebbe un allenamento senza segnare qualche punto per divertirsi un po'?

Obiettivo conquistare il gioco a proprio vantaggio sul primo rovescio.

Durata: 10/15 minuti

Esecuzione il giocatore 1 parte con un lancio a " cucchiaio", lungo e piuttosto forte, sul rovescio dell'avversario. Il giocatore 2 effettua il suo primo rovescio libero, dove vuole a tutto campo. L'obiettivo è quello di ottenere il punto utilizzando solamente il rovescio. Piccolo bonus: se il giocatore 1 non riesce a colpire il primo rovescio del giocatore 2 allora quest'ultimo guadagna un bonus di 2 punti.

Non è raro incontrare un avversario che giocherà tutto sul vostro rovescio; quindi questo esercizio vi aiuterà a rilanciare il punto!

I segreti di Damiano:

"Mantenere il controllo! Lo spostamento in avanti del corpo durante il colpo palla è indispensabile per effettuare un buon tiro. Impegnati fisicamente durante ogni tuo colpo per poter raggiungere il massimo controllo e la massima potenza."

"Nessun appoggio incrociato! Solo gli appoggi in linea e aperti a ¾, sono ideali per posizionarsi bene ed effettuare un buon rovescio. Gli appoggi incrociati non permettono il movimento in avanti, in quanto il piede anteriore blocca lo spostamento del peso del corpo. Il busto non può proseguire la sua rotazione se le gambe sono bloccate ed incrociate.

 

APPOGGIO NEL DRITTO

 APPOGGIO A 3/4 

Ora sai tutto ciò che serve sapere sul rovescio! Un po' di tecnica accompagnata da una buona dose di controllo e il rovescio non ti farà più paura…

Lanciati nel rovescio diagonale!

Prossimo step? Migliora la tua volée.

 

Tennis
technique revers à deux mains tennis

Il rovescio, colpo trascurato rispetto ad un buon spostamento nel dritto. Ecco la situazione nel tennis ancora pochi anni fa. «Spostati, diritto, spostati, diritto!» ripetevano continuamente i nostri allenatori...

INIZIO PAGINA