Video tecnico: come perfezionare il proprio dIritto tennistico?

Il diritto è il colpo più naturale del tennis. Il gesto del braccio che colpisce la pina verso l'avanti è quasi un gesto innato. Pur trattandosi del colpo forte per la maggior parte dei tennisti, non tutti lo controllano appieno. Vi proponiamo di analizzare il gesto, l’impugnatura e la preparazione, in modo da migliorare il diritto e farlo diventare un'arma letale.

Trasformate il diritto in arma fatale

Date una sberla con il vostro diritto! Tutti i giocatori sognano di riuscire a farlo sul campo e così poter alzare le braccia, vittoriosi. Prima di tutto, è importante prestare attenzione alla tecnica di base del vostro diritto, senza la quale non potrete divertirvi nel colpire la pallina gialla.

Damien Caby, l'allenatore partner, e Nicolas Escudé, il nostro partner tecnico, vi propongono dunque di scoprire con un video i consigli che vi permetteranno di progredire, correggendo i vostri difetti e prendendo coscienza delle vostre debolezze, in modo da decidere cosa fare per migliorare il vostro colpo.

Nicolas Escudé: “Se è vero che il diritto è facile da imparare, è anche difficile da modificare ”

I punti abbordati nel video

1. La posizione dei piedi al momento del colpo: i diversi tipi d'appoggio nel diritto
2. L'impugnatura della racchetta nel diritto
3. Preparazione e spostamento del peso del corpo
4. Piano di impatto, esecuzione e accompagnamento del colpo

Adesso avete in mano tutte le chiavi per migliorare il diritto e farne un vero e proprio colpo forte della vostra giocata.

Prossima tappa: affinate il vostro rovescio o scoprite il nostro programma d’allenamento su 4 settimane.

 

Tennis
exercices revers tennis

"È il mio punto debole, è difficile da eseguire!" - Gaël, 32 anni.
Queste frasi che si sentono su tutti i campi da tennis non avranno più motivo di esserci.
Damien Caby, allenatore partner del marchio sfata il mito del rovescio. Rendi più facile la tua vita!

Tennis
technique revers à deux mains tennis

Il rovescio, colpo trascurato rispetto ad un buon spostamento nel dritto. Ecco la situazione nel tennis ancora pochi anni fa. «Spostati, diritto, spostati, diritto!» ripetevano continuamente i nostri allenatori...

INIZIO PAGINA